martedì 8 febbraio 2011

Comunicazioni di Servizio: Notizie, Meme e Premio

Buona sera a tutti voi!
Inizio chiedendovi perdono per la mia prolungata assenza – l’inizio dell’anno si è rivelato tosto e fitto d’impegni, sia a livello scolastico, si a livello personale. Tuttavia, ora il ritmo si è di nuovo stabilizzato e dovrei essere in grado di riprendere a tempo pieno, così da poter finalmente pubblicare le recensioni e alcune rubriche che vi prometto da tanto!

Sempre per questo motivo, l’iniziativa Tylwyth Teg, che era iniziata così bene, è finita senza alcuni degli approfondimenti che avevo in mente di condividere con voi: c’è da dire che, essendo il primo progetto “corale” a cui il blog ha partecipato, il risultato è stato tutto sommato positivo e soprattutto mi ha dato le basi per organizzarmi meglio in caso di progetti futuri. Spero vi sia piaciuto, chissà che non si possa ripetere per il prossimo Natale :)

Inoltre, vi annuncio con grande piacere che il blog Living for Books ha assegnato al blog il premio Stylish Blogger Award!
Ringrazio tantissimo Yuko, mi fa davvero piacere ricevere questo premio!

E visto che ormai siamo qui, sfrutto questo post per fare un meme sulla lettura cui le mele del Silenzio e Una Fragola al Giorno mi hanno invitata a partecipare, riguardante i libri letti nel 2010:

Quanti libri hai letto nel 2010?

Ho letto 52 libri, uno più, uno meno.

Quanti erano fiction e quanti no?

Solo 4 dei libri letti non erano fiction, ma quest’anno ho diversi saggi da leggere.

Quanti scrittori e quante scrittrici?

42 scrittori e 4 autrici – non pensavo ci fossero così poche presenza femminili tra le mie letture! Devo rimediare!

Il miglior libro letto?

Oddio, che domanda difficile! Ce ne sono stati molti quest’anno, che mi hanno emozionata: L’Uomo che Ride (Hugo), 1984 (Orwell), Il Nome della Rosa (Eco),  Addio alle Armi (Hemingway), Se Questo è un Uomo (Levi), Anna Karenina (Tolstoj).

E il più brutto?

Decisamente La Società del Sapere di Ferruccio Pinotti. Piuttosto scialbo e confuso.

Il libro più vecchio che hai letto?

Il Misantropo di Menandro, 317 a.C.

E il più recente?

Penso Ash di Malinda Lo, uscito nel gennaio 2010.

Quale il libro col titolo più lungo?

Sulla Sponda del Fiume Piedra mi sono Seduta e Ho Pianto di Coelho – non una gran lettura, a dire il vero.

E quello con il titolo più corto?

Di nuovo Ash di Malinda Lo.

Quanti libri hai riletto?

Nessuno; ci sono talmente tanti bei libri, là fuori, che non ho ancora scoperto!

Quali vorresti rileggere?

Per ora nessuno, per lo stesso motivo detto sopra.

Autore più letto quest’anno?  Con quanti libri?

Vince Seneca, con tre libri!

Quanti libri scritti da autori italiani?

Dieci libri.

Quanti dei libri letti sono stati presi in prestito in biblioteca?

Solo 3, ma mi sono ripromessa di sfruttarla di più!

Dei libri letti, quanti erano e-book?

Nessuno, non ho un e-reader e onestamente non saprei nemmeno dove/come scaricare un e-book. Quest’anno vorrei provare – amo leggere, ma amo anche gli alberi ;)

E con questo vi saluto, cari lettori! Buona notte e sogni d’oro, anzi, d’inchiostro :)

Cami

6 commenti:

  1. Mi è piaciuta la frase "amo leggere, ma amo anche gli alberi". Anch'io vorrei avvicinarmi agli e-book...

    RispondiElimina
  2. Cerco di essere "bio", per quanto possibile :)
    Sto seriamente pensando di provare a leggere qualche e-book, proprio in questi giorni dovrei averne la possibilità. Ti farò sapere!

    RispondiElimina
  3. Ben tornata! Difficilissimo stabilire il mio libro preferito. Mi serve un mese per pensare ;)

    RispondiElimina
  4. Grazie! :D
    Io non saprei sceglierne solo uno... sono davvero un'indecisa cronica XD

    RispondiElimina